GARANZIE CONFIDI

I  "Confidi", Consorzi e Cooperative di garanzia collettiva fidi, svolgono esclusivamente l'attività di rilascio di garanzie collettive dei fidi e i servizi connessi o strumentali, a favore delle piccole e medie imprese associate, nel rispetto delle riserve di attività previste dalla legge.

Le garanzie rilasciate consentono di aumentare la capacità di credito e coprono fino all'80% dell'importo finanziato anche in co-garanzia con altri Confidi.
Allo scopo di ampliare la propria capacità di credito e di ridurre il rischio di insolvenza, il Confidi ha la possibilità di controgarantirsi con il Fondo Centrale di Garanzia costituito con legge 662/96.

Il 4 settembre 2010 è stato pubblicato il Decreto Legislativo 13 agosto 2010 n. 141, attuativo della Direttiva comunitaria n. 48/2008, che riforma la disciplina del credito al consumo. Il decreto prevede l'istituzione di un nuovo elenco dei confidi, anche di secondo grado, che esercitano in via esclusiva l'attività di garanzia collettiva dei fidi, tenuto da un apposito Organismo.

La riforma prevede, altresì, una disciplina transitoria per i soggetti già iscritti nella apposita sezione di cui all’articolo 155, comma 4, T.U.B. (cfr. art. 10 del D.Lgs. n. 141/2010).

Banca d'Italia

 

CONSORZIO APIFIDI