IMPRENDITORIA FEMMINILE

Per Imprenditoria femminile o "imprese in rosa" si intendono le società cooperative e le società di persone costituite in misura non inferiore al 60% da donne, le società di capitali le cui quote di partecipazione spettino in misura non inferiore ai due terzi a donne ed i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne e le imprese individuali gestite da donne.

La Legge 215/92,pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 56 del 7 marzo 1992 ed entrata in vigore il 22 marzo 1992, stabilisce i criteri per il finanziamento agevolato per l'imprenditoria femminile.

Il prestito Artigiancassa "Imprenditoria Femminile" copre la quota di investimento non coperta dalla L. 215/92

 

PRESTITO IMPRENDITORIA FEMMINILE

PRESTITO GESTIONE GRAVIDANZA A BREVE TERMINE

PRESTITO MATERNITA'

PRESTITO MALATTIA GRAVE A BREVE TERMINE