MODELLO ORGANIZZATIVO

Nel processo di adeguamento alle nuove regole introdotte nel settore della mediazione creditizia, la struttura organizzativa della Cash Flow S.r.l. è conforme a quanto disposto dal MEF con decreto del 22.1.14 n.31. 

In particolare, il dettato normativo prescrive che “tutte le società di mediazione creditizia devono dotarsi di un sistema di controllo interno proporzionato alla propria complessità organizzativa, dimensionale e operativa”.

Per meglio rispondere a tale esigenza, il sistema di “governance” adottato dalla Cash Flow S.r.l. è quello di Collegio sindacale; l’ organo di controllo “si avvale”, così, di questo apparato, per espletare le proprie funzioni ovvero “verificare l’osservanza delle norme di legge, regolamentari e statutarie applicabili all’attività svolta”.

L’impianto organizzativo è stato, quindi, strutturato nel rispetto delle regole, policy, procedure e protocolli, riconducibili alle attività di compliance, con la relativa disposizione e ripartizione in organi di line e staff.

Il processo adottato perfettamente in linea al complesso delle disposizioni ad esso afferenti, è sottoposto a rigorosi e periodici controlli di audit interno.

Consiglio di Amministrazione
Presidente
Giovanni de Bellis

Consiglieri
Giovanni Grimaldi
Bruno Turrà

Responsabile Antiriciclaggio
Giovanni Grimaldi

Sindaco Unico
con incarico della revisione legale

Vincenzo Flora 

Funzione di Revisione Interna
Studio Legale Coluccio

Area IT
Flavio Frattini

Responsabile Privacy
Rossana Cavallo

Consulenza di Direzione
Coesio & Partners 
Mauro Cautiero

Consulenza del Lavoro
Studio Arata
Vincenzo Arata

Responsabile Interno 
coordinamento e monitoraggio Outsourcer
Giovanni Grimaldi

Divisione Commerciale
Giovanni de Bellis 

Divisione Istruttoria
Marco Perrone 

Divisione Controllo
Rita Donnarumma 

Divisione Amministrativa
Antonella Cefalo 

Organigramma